Historica di Sassuolo al Biteg

E’ rivolta ai cinque milioni di turisti appassionati dei ”viaggi del gusto” l’ottava edizione di Biteg (Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico) in programma a Riva del Garda, in Trentino, da venerdi’ e domenica.
Un esercito di indomiti viaggiatori che tutto l’anno spinti dalla passione di conoscere nuovi territori e assaporare i cibi con tutta tranquillita’, visitano cantine, frantoi, alpeggi, alla ricerca dei mille sapori, con un fatturato per il settore di quasi 15 mld di euro. Un settore del turismo italiano che non conosce crisi, soprattutto nei confronti degli ospiti stranieri.


E proprio a questo esercito di ghiottoni-buongustai sono rivolte una quarantina di manifestazioni enogastronomiche promosse a Riva del Garda, sia in fiera sia in citta’, da tutte le regioni italiane, ma anche da Spagna e Francia. Spiccano una paella gigantesca da 500 porzioni e un altrettanto gustoso mega-risotto, proposti in centro dagli enti di tutela e dai produttori del Riso Vialone nano di Isola della Scala (Verona).


Tra le proposte dell’Emilia Romagna vi sono la sfilata di prestigiose auto della scuderia Modena Historica di Sassuolo con accompagnamento di tortellini, lambrusco e parmigiano reggiano.
Per la gioia dei ghiottoni sara’ poi presentata la pizza, pietanza italiana tipica per antonomasia, a cura della Provincia di Napoli e dell’associazione Verace promotori di ”Pizza napoletana in tour”.


L’appuntamento e’ organizzato da Palacongressi-Fiera di Riva del Garda, in collaborazione con Enit, e con il patrocinio della Provincia autonoma di Trento e Trentino Spa, ente di marketing territoriale. Fulcro centrale della commercializzazione internazionale dell’offerta di turismo enogastronomico italiano sara’ il Workshop promosso in collaborazione con Enit e considerato tra i piu’ importanti a livello europeo per il business di settore. Vi prenderanno parte tour operator di 22 nazioni ai quali verra’ proposta l’offerta di 250 operatori italiani. Presenti anche 35 cantine, distillerie e agriturismi che fanno riferimento al Movimento del turismo del vino. In totale saranno presenti all’ottava edizione di Biteg 390 espositori su una superficie di 15mila metri quadrati.

Tra le iniziative collaterali alcune curate dalle 5.000 Pro Loco associate all’Unpli. Tra queste il progetto ”Aperto per ferie” realizzato in collaborazione con il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Partito nel 2004 e’ finalizzato alla rivitalizzazione di 40 borghi a rischio spopolamento. Sara’ presentato sabato mattina con la presenza annunciata del sottosegretario Maria Grazia Sestini.