Granitifiandre: approvata la Relazione Trimestrale

Il Consiglio di Amministrazione di Granitifiandre, azienda leader mondiale nella produzione e commercializzazione di lastre in grès porcellanato alternative ai marmi e graniti di cava, prima matricola quotata al segmento STAR della Borsa Italiana, ha approvato la Relazione Trimestrale sulla gestione al 31 marzo 2005.

Il Gruppo valida nel primo trimestre il buon andamento registrato nel 2004, confermando i livelli di fatturato e di redditività raggiunti nell’analogo periodo dello scorso esercizio. Il fatturato a marzo 2005 si attesta a 36,2 milioni in linea con i 36,4 milioni del primo trimestre 2004; a parità di cambio il fatturato sarebbe risultato invariato. Le vendite di materiale risultano in crescita del 2,3% (3,1% a cambi costanti) con buoni risultati ottenuti sul mercato domestico che risulta in crescita dal 5,3% anche grazie alle sinergie produttive ottenute tra gli stabilimenti italiano e tedesco.

I risultati approvati oggi dal Consiglio di Amministrazione confermano il mantenimento di elevati livelli di redditività con un risultato operativo lordo (Ebitda) nel trimestre di 6,1 milioni (6,5 milioni nel 2004) con un’incidenza sul fatturato del 16,8% ed un risultato ante imposte a 3,3 milioni di euro (3,8 milioni nel 2004). La sfavorevole evoluzione del rapporto euro/dollaro ha pesato nei primi 3 mesi dell’anno per un valore stimato di 0,2 milioni di euro. La posizione finanziaria netta è negativa per 18,5 milioni di euro contro gli 11,5 milioni di fine 2004; nel trimestre il gruppo ha generato flussi di cassa correnti al lordo di imposte per 6,7 milioni contro i 2,7 milioni generati nel corrispondente periodo 2004. Da inizio anno sono stati finanziati investimenti in immobilizzazioni materiali ed immateriali per 7,4 milioni, principalmente riconducibili ai lavori presso lo stabilimento italiano (impianto di marmoristeria) ed agli ultimi investimenti presso l’impianto americano.

Positivi i risultati della Porcelaingres che nel trimestre ha sostanzialmente raddoppiato i volumi 2004 conseguendo un fatturato di oltre 3 milioni di Euro per circa 300 migliaia di m2; trend che ha evidenziato un’accelerazione significativa nel mese di aprile che ha registrato un fatturato di 2 milioni di euro per 200 migliaia di m2. Anche lo sviluppo della marginalità ha confermato il dato del 4Q 2004 con il raggiungimento del break even a livello di Ebitda. Sono ben 58, di cui 40 all’estero, i negozi a marchio Geologica che si arricchiranno a breve con l’apertura di 5 ulteriori negozi in franchising.