Modena: Comune conferma incentivi per veicoli elettrici

“I modenesi possono continuare a contare sugli incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici che abbiano un impiego pubblico, veicoli commerciali da utilizzare nelle strade del centro storico e biciclette elettriche”. Lo dichiara l’assessore alla Mobilità Daniele Sitta, che conferma anche gli incentivi per la trasformazione, da benzina a metano o Gpl, dei veicoli non a norma.

“Ancora una volta si è costretti a rettificare le dichiarazioni creative del consigliere di Forza Italia Andrea Leoni – precisa Sitta – che racconta ai cittadini che il Comune di Modena non erogherebbe più gli incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici, confermando questa scelta con una notizia sul sito del Comune. Sarebbe bastato leggere con attenzione la notizia sul sito e Leoni avrebbe scoperto che l’Amministrazione conferma il proprio impegno lì dove ha il potere per farlo, cioè sugli incentivi per l’acquisto di alcune tipologie di veicoli elettrici, cioè veicoli elettrici che abbiano un impiego pubblico, veicoli commerciali da utilizzare nelle strade del centro storico e biciclette elettriche. Su questo fronte l’amministrazione ha messo a disposizione un fondo nel 2004, che è stato successivamente incrementato e, nel 2005, addirittura raddoppiato. Si pensa ora di proporre un ulteriore finanziamento per poter soddisfare tutte le domande arrivate. Gli incentivi che sono sospesi sono quelli per tutti gli altri veicoli elettrici perché, per questi veicoli, l’impegno del finanziamento in base al Decreto Energia del settembre 2004 era in capo al Governo. Purtroppo, tali incentivi sono stati sospesi dal Governo stesso dopo solo sette mesi, in piena emergenza inquinamento. Ripeto, per la seconda volta in pochi giorni – conclude Sitta – che si tratta di un atteggiamento che si commenta da solo, così come le affermazioni del consigliere Leoni”.