Formigine: servizio raccolta porta a porta dei rifiuti

Rivoluzione a Corlo nella raccolta dei rifiuti: da lunedì 23 maggio spariranno i cassonetti stradali per la raccolta dei rifiuti non riciclabili e al loro posto prenderà il via il servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati direttamente a domicilio, in tutte le case della frazione.


A tutti gli utenti di Corlo saranno consegnati in questi giorni il bidoncino e sacchi semi trasparenti per la raccolta dei propri rifiuti. I cittadini dovranno riporre i propri rifiuti indifferenziati negli appositi sacchi e posizionarli davanti a casa nell’apposito bidoncino, che verrà direttamente raccolto a domicilio e svuotato dagli operatori della Sat due volte alla settimana.

L’obiettivo del progetto è realizzare un maggior controllo sui conferimenti dei rifiuti, migliorare la pulizia del territorio (anche la carta, cartone e cartoni per bevande viene oramai da anni ritirata a domicilio in tutto il territorio del Comune di Formigine), aumentare la percentuale di rifiuti raccolti in modo differenziato (rimarranno infatti posizionati al loro posto i contenitori dei rifiuti differenziati per l’organico, il vetro e lattine, gli imballaggi in plastica, etc…) e in particolare s’intende incentivare il conferimento corretto della frazione organica. Per questa ultima raccolta verranno consegnati ai cittadini di Corlo sacchetti in mater-bi e biopattumiere per agevolare il conferimento al cassonetto stradale.

Illustrare ai cittadini il nuovo servizio di raccolta, si svolgerà un incontro informativo lunedì 16 maggio alle ore 20,30 presso la sala parrocchiale di Corlo, mentre sono previsti punti informativi mercoledì 25 maggio dalle 8.30 alle 12.30 al mercato settimanale di Corlo (area parcheggio palestra comunale in via Battezzate) e domenica 29 maggio dalle 8.30 alle 12.30 presso la chiesa parrocchiale di Corlo.