Castagnetti dimesso dall’ospedale

Il presidente dei deputati della Margherita alla Camera, il reggiano Pierluigi Castagnetti, è stato dimesso stamattina dall’ospedale Ferrarotto di Catania dove era ricoverato dall’8 maggio scorso per un infarto al miocardio da ischemia.

Castagnetti è parso in buone condizioni anche se, riferiscono alcune fonti, ‘un pò amareggiato per l’esito del risultato elettorale delle Comunali di Catania’.
Il presidente dei deputati della Margherita alla Camera, prima di lasciare l’ospedale ha salutato e ‘ringraziato per l’assistenza e le cure ricevute’ i medici della divisione di cardiologia diretta dal professore Corrado Tamburino.

Domenica 8 maggio, Castagnetti si stava recando a San Giovanni La Punta per una manifestazione elettorale a sostegno del candidato a sindaco del centrosinistra, Andrea Messina – che andrà al ballottaggio -, quando si è sentito male. Il parlamentare Giovanni Burtone, suo collega di partito e cardiologo, lo ha ‘costretto’ a andare in ospedale dove ha ricevuto le cure necessarie in tempo utile a superare la crisi.