‘Zia Miseria’: a Modena musical con 320 bambini

320 bambini di età compresi tra i sei e i dieci anni impegnati per otto mesi di prove, venti adulti che li hanno seguiti, 400 watt di musica. Sono questi alcuni dei numeri che meglio di ogni altra cosa spiegano la portata del musical ‘Zia Miseria‘ che sarà rappresentato dagli studenti della scuola elementare Buon Pastore sulla pista di pattinaggio del parco Amendola Nord, giovedì 19 maggio alle ore 19,00.

La fiaba di origine portoghese narra la storia di una vecchietta, ‘Zia Miseria’ appunto, che aveva come unica fonte di sostentamento un albero da frutto, al quale, però, i bimbi del paese andavano a rubare i frutti costringendo la vecchietta ad una vita di assoluta miseria. Ma un bel giorno stanca di questi continui furti, zia miseria, grazie all’aiuto di una fata, lanciò un incantesimo all’albero. Ma cosa centra, però, la morte ed altri personaggi che compariranno nel musica? Ovviamente le risposte le potranno trovare solo coloro che avranno la fortuna di poter assistere allo spettacolo.

Paola Poggi, maestra di musica, che ha adattato lo spettacolo ed ha curato le scenografie, ha voluto scegliere questa antica fiaba portoghese sia per il contenuto, ma soprattutto per le musiche ed i testi molto semplici da far imparare ai bimbi. Per quello che riguarda i balletti, eseguiti da un gruppo di genitori che hanno impegnato diverse decine di serate per le prove, sono tutte improntate all’essenzialità, ma anche alla fantastica simbiosi che si crea tra la musica, parole e danze. Anche gli strumenti musicali che verranno utilizzati sono di supporto, ma mai invasivi.

Lo spettacolo è stato realizzato con la collaborazione della Circoscrizione. 3.