A Modena ‘Esposizioni de’Fiori’ all’Orto botanico

La manifestazione si svolge fino al 22 maggio presso la sede dell’Orto Botanico in viale Caduti in Guerra 127 a Modena. Particolarmente ricco ed intenso il programma di iniziative proposte gratuitamente al pubblico ed ai visitatori.


Le furono avviate a Modena, con primato assoluto in Italia, dall’Orto Botanico estense nel 1843, in occasione del 130esimo anniversario della nascita di Linneo e dell’85esimo compleanno dell’Orto.

“Per lo zelo dell’egregio Professore di Botanica teorica e pratica Sig. Giovanni de Brignoli di Brunnhoff, secondato dalle cure dell’abile Capo-Giardiniere Carlo Susan, – si legge nelle cronache del tempo – il 24 Maggio, nella grande Sala dell’Orto, alla presenza del Ministero, dei Sigg Professori della Regia Università, e di un buon numero di amatori di questi studi, fu eseguita una pubblica esposizione delle piante più rare e pregevoli per venustà di fiori”.


Le Esposizioni de’Fiori, promosse con l’intento di promuovere il giardinaggio e la cultura botanica, esortando , si sono ripetute per una decina di anni.


“Per noi, la manifestazione – commenta il dott. Daniele Dallai, ricercatore all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, coordinatore della manifestazione per la parte scientifica-culturale – ha mantenuto il nome e le caratteristiche storiche di Esposizione de’Fiori, che ci appartiene culturalmente e che vede promotore il Dipartimento universitario del Museo di Paleobiologia e dellOrto Botanico. Le rinnovate edizioni, dal 2000 ad oggi, riprendono quindi lo spirito di allora nel costituire una cornice culturale unica, nella quale si fondono eventi di grande livello scientifico: l’Orto Botanico apre i suoi spazi, coinvolgendo pubblico e studenti di ogni età in iniziative finalizzate alla diffusione della cultura scientifica botanica”.


Parallelamente alla manifestazione , l’Orto Botanico dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia riproporrà ad ingresso gratuito una serie di eventi ed attività che recuperano la tradizione della più classica , ospitando venerdì 20 maggio 2005 con inizio alle ore 14,30 nell’Aula storica dell’Orto Botanico il convegno/workshop IPEN (International Plant Exchange Network – rete internazionale per lo scambio di piante) su , organizzato dal prof. Carlo Del Prete dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che vedrà la partecipazione del dott. Wolfram Lobin dell’Orto Botanico dell’Università di Bonn (Germania) e proseguirà anche nella giornata di sabato 21 maggio.


Da segnalare nella giornata di sabato 21 maggio alle ore 12,00 ‘inaugurazione della mostra , che raccoglie materiale iconografico di piante e tradizioni botaniche dimenticate, cui seguirà nel pomeriggio la presentazione di alcune iniziative promosse dalle Guardie Ecologiche Volontarie della provincia di Modena.

Mentre domenica 22 maggio alle ore 10,00 verrà organizzata una singolare alla ricerca dei fiori perduti ed uno spettacolo di animazione.


Di particolare rilievo ed interesse potranno risultare alcune attività che verranno svolte tra sabato 21 e domenica 22 maggio presso l’Orto Botanico, che comprendono l’organizzazione di laboratori, visite guidate, ed esposizioni come: ; , che documenta tra l’altro l’attività di collaborazione instaurata tra l’Orto Botanico ed il Consorzio della Bonifica Burana – Leo – Scotenna – Panaro per la gestione della vegetazione nei canali di bonifica; ; ; ;


Per le visite guidate all’Orto Botanico universitario, che saranno organizzate secondo i seguenti intervalli orari: sabato 21 maggio – ore 9,00 – 10,00 – 11,00 – 15,00 – 17,00 – 18,00; domenica 22 maggio – ore 14,00 – 15,00 – 16,00 – 17,00 è bene effettuare la prenotazione al numero 059/2056008.


Questo il programma dei diversi laboratori:


sabato 21 maggio

ore 10,00 – 12,00 – Attività guidate di giardinaggio con i tecnici giardinieri dell’Orto Botanico. Prenotazioni presso il punto di accoglienza all’Ingresso dell’Orto Botanico (viale Caduti in Guerra, 127)

ore 15.00 e 16.45 – Laboratorio per bambini. (età: 8-11 anni – max 10 partecipanti per turno – consigliata la prenotazione; tel. 059/2056023 alla mattina).


domenica 22 maggio

ore 15,00 e 16,45 – Laboratorio. (per amanti del giardinaggio e per insegnanti; max 10 partecipanti per turno – consigliata la prenotazione; tel. 059/2056023 alla mattina).