Bologna: cresce del 30% la partecipazione ad Autopromotec

Nei primi due giorni d’apertura si è registrato un incremento del 30% dei visitatori presenti ad Autopromotec 2005, la più importante rassegna espositiva mondiale di attrezzature e prodotti per l’assistenza ai mezzi di trasporto e da quest’anno aperta al ricambio, ai componenti e ai car services.

Dei visitatori presenti, ben il 70% proviene dai paesi esteri. Si tratta di un dato decisamente positivo in quanto in controtendenza rispetto all’andamento del mercato automobilistico e dell’economia. Il significativo incremento di visitatori stranieri è anche la conseguenza dello straordinario afflusso di delegazioni ufficiali estere. Particolarmente alta la presenza in questi primi due giorni di fiera di visitatori provenienti dall’estremo oriente e dalla Cina. Da registrare anche la presenza di 351 espositori stranieri provenienti da tutto il mondo. La manifestazione si chiuderà domenica 22 maggio. Gli organizzatori prevedono nel weekend una affluenza ancora più corposa.

Secondo Renzo Servadei, segretario generale di Aica, Airp e Federpneus, le tre associazioni del comitato promotore di Autopromotec, “il successo della fiera è in primo luogo dovuto alla sua estrema specializzazione: nei momenti di crisi ci si rivolge proprio ad eventi come Autopromotec per avere le risposte tecnologiche o di diversificazione che consentono di superarli. Un ulteriore elemento di successo è legato al forte impegno profuso nell’organizzazione della manifestazione e dall’intensa campagna di comunicazione condotta in Italia ed all’estero. Negli ultimi due giorni – ha proseguito – aspettiamo tutti gli autoriparatori italiani che, come da tradizione, prenderanno d’assalto la fiera”.