Emilia R.: la regione a ‘Park life’

La Regione Emilia-Romagna sarà presente con un proprio spazio espositivo a Park Life, il “Salone dei Parchi e del Vivere Naturale”, che si svolgerà presso la Fiera di Roma dal 26 al 29 maggio. Lo stand della Regione offrirà una rassegna completa dei parchi e delle riserve regionali, nonché degli operatori turistici e ambientali attivi in Emilia-Romagna.

Con uno spazio particolare riservato alle proposte per il turismo scolastico, raccolte in uno speciale catalogo “L’emozione dei parchi”.

Organizzato, tra gli altri, dalla Federazione italiana dei parchi e delle riserve naturali, Legambiente e Compagnia dei parchi, con l’alto patronato della Presidenza della Repubblica , Park Life rappresenta un appuntamento importante per raccontare l’esperienza dei parchi attraverso incontri, dibattiti, convegni e soprattutto per mettere in mostra i tesori della natura, della cultura, della storia , dell’enogastronomia che costituiscono lo straordinario patrimonio dei parchi italiani.
Numerosi i soggetti che partecipano alla rassegna. Oltre a tutti i parchi nazionali e alle aree marine protette italiane, molti parchi regionali e riserve naturali, tra cui anche quelli dell’Emilia-Romagna, istituzioni e operatori del settore, associazioni, scuole e imprese.



UN’ AGRICOLTURA ALLEATA DELL’AMBIENTE. GIOVEDI’ 26 MAGGIO PRESENTAZIONE DELLA NUOVA LEGGE REGIONALE SUI PARCHI

Un’agricoltura alleata dell’ambiente, in grado di rappresentare essa stessa un elemento di promozione e valorizzazione dei parchi e del loro patrimonio naturale. E’ questa la scommessa della nuova legge emiliano-romagnola sulle aree protette che verrà presentata a Park Life, in occasione del workshop di giovedì 26 maggio alle ore 15 preso la sala “Orso”.
Interverranno Enzo Valbonesi, responsabile del Servizio parchi e risorse forestali della Regione Emilia Romagna, Valter Zago presidente del parco regionale del Delta del Po, i rappresentanti delle organizzazioni professionali agricole, dell’associazionismo ambientale e dei parchi dell’ Emilia-Romagna. La legge emiliano-romagnola punta in particolare alla valorizzazione e alla piena integrazione dell’agricoltura ecosostenibile all’interno dei parchi, accrescendo anche la partecipazione ed il protagonismo delle comunità che nei parchi vivono e lavorano. Questo anche alla luce dell’espansione dell’agricoltura biologica e delle politiche agroambientali promosse in questi anni dall’Unione europea.