Bologna: protesta disobbedienti per arresti compagni

Il corteo organizzato dai Disobbedienti ha sfilato oggi pomeriggio a Bologna per chiedere la liberazione dei 3 attivisti arrestati mercoledi’ scorso con l’accusa di eversione all’ordine democratico. Piu’ di duemila persone, tremila secondo le stime del Movimento, hanno sfilato lungo via Indipendenza dove i negozi erano chiusi o con serrande abbassate.

‘Cofferati, questa citta’ non e’ il tuo cortile’. Il grido dal microfono pronunciato in piazza Maggiore dal leader dei Disobbedienti bolognesi Gianmarco De Pieri riassume lo slogan piu’ gettonato dal corteo.

Il corteo e’ giunto davanti a palazzo D’Accursio, sede del Comune, intorno alle 18.15. Il pomeriggio attraverso il centro di Bologna e’ trascorso senza incidenti.