Telefono blu continua la campagna per il diritto alla mobilità

Continua incessante la campagna per ‘il diritto alla mobilità’ lanciata da Telefono BLu Sos Consumatori e che dopo le sentenze su patente a pti, ausialiari e ora impossibilità stop, hanno visto nelle ultime ore decine di migliaia di richieste di aiuto. L’associazione invita a non lasciare perdere.

I centraini regionali sono stati presi d’assalto ed i portali Telefono Blu, Sos Consumatori e Sos Voaggiatore consulatti massicciamente a tutte le ore.
Telefono Blu ricorda a tutti a tutti che la procedura è quella del ricorso al giudice di pace nel caso sia riportata sulla contravvaenzione che si ha in mano ‘impossibilità di fermare il veicolo nei modi di legge’ senza altre precisazioni. Sempre meglio andare dal giudice di pace con qualche aiuto, per questo i collegi legali Telefono Blu sono attivi in ogni provincia e i tempi del ricorso ci sono tutti visto che la sentenza è di maggio.
A disposizione, oltre ai centralini che trovate su Internet, tre numeri 02 76003013 06 37518881 081 5517256 ove lasciare indicazioni.