Domenica al Dall’Ara anche Cofferati, forse Caffarra

“Se sono libero non escludo di andare allo stadio: il Bologna non deve andare in serie B, sarebbe indegno per la città, un dolore come se il Milan domani dovesse perdere…”. A dare il suo appoggio, nonostante il tifo milanista, alla squadra di Carletto Mazzone è stato l’arcivescovo di Bologna, Carlo Caffarra.

Caffarra ha risposto così, e con un largo sorriso, alla domanda dei cronisti presenti alla sua visita alla Caserma Mameli di Bologna, sede del comando generale della Brigata Friuli, se sarà presente a Bologna-Sampdoria, sfida salvezza per i felsinei in programma domenica.

“Domenica prossima sarò allo stadio: perché è giusto che il Bologna sia sostenuto”. Ad assicurare la sua presenza al Dall’Ara è niente di meno che il primo cittadino del capoluogo emiliano, Sergio Cofferati. “Ci sono le risorse tecniche e umane per poter restare in serie A – ha spiegato il sindaco – ed è bene che la città faccia sentire il suo tifo a sostegno della squadra”.