Plico esplosivo a Cpt Modena: indagini passano a Bologna

Sara’ la Procura di Bologna ad occuparsi del plico esplosivo inviato oggi al Cpt di Modena e firmato con la sigla Fai (Federazione anarchica informale), gia’ nota per i pacchi bomba inviati nel 2003 a Prodi e ai vertici Ue.

I magistrati di Modena si occuperanno degli atti che riguardano l’immediatezza dei fatti e poi passeranno tutto ai colleghi felsinei perche’ per i fatti di terrorismo vale la competenza distrettuale di Bologna.