Montezemolo: ricostruire il paese, rivincita possibile

‘Bisogna ricostruire L’Italia. Dobbiamo riunire il Paese in un grande spirito di ricostruzione. Non perchè ci sia stata una guerra, ma per i guasti causati nel tempo da troppe omissioni’. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, che ha ricordato che l’economia italiana sta attraversando ‘la stagione più difficile dal dopoguerra’. ‘La rivincita dell’Italia – ha detto concludendo il suo intervento all’Assemblea degli industriali – è possibile’.


‘Devo dire con rammarico che, al di là delle buone intenzioni, un anno è trascorso senza risultati concreti’. Così il presidente di Confindustria rivolgendosi ai sindacati. ‘Occorre – ha aggiunto -‘ritrovare una linea unitaria e realistica, per evitare che si interrompa il dialogo’. Per Montezemolo dunque, ‘è arrivato il momento di rifondare le relazioni sindacali’.

In Italia ‘si dovrebbe seriamente pensare’ a spostare il carico fiscale dall’imposizione diretta a quella indiretta. La proposta di Montezemolo, insieme all’abolizione dell’Irap che ‘è urgente per far recuperare competitività’ e che va tagliata ‘in maniera diretta e proporzionale’. ‘Nel mondo si sta spostando il carico fiscale dall’imposizione diretta a quella indiretta – ha detto Montezemolo – Così facendo si sgrava il lavoro nazionale e si riequilibra il peso del prelievo nei confronti di Paesi concorrenti, ove i carichi fiscali e contributivi sono decisamente più leggeri. Dovremmo seriamente pensare a questa soluzione’.