‘Canto per la pace’ presso Villa Gandini a Formigine

Si esibirà domani, presso la Corte di Villa Gandini, il giovane coro bosniaco che dal ’92 ad oggi porta in giro per l’Europa, cantando, i valori della pace e della convivenza civile tra i popoli.


70 elementi. Tutti d’età compresa tra i 16 e i 28 anni. La giovane età non è però l’unico tratto caratterizzante dell’ Omlandinski Hor, il coro giovanile della città bosniaca di Zenica, diretto dal maestro Milenko Karovic. E’ piuttosto la motivazione di fondo, che oggi accompagna le esibizioni del coro e che una decina d’anni fa ne motivò la costituzione, l’elemento più significativo dell’attività di questo particolare gruppo.

La giovane formazione musicale infatti si è costituita nel 1992 allo scopo per aiutare i giovani a superare con il canto le esperienze drammatiche della guerra dei Balcani. I concerti eseguiti dal “Omlandinski Hor”, circa 200 negli anni della guerra, vertono sui temi della libertà, dell’amore e della pace, temi che il Comune di Formigine intende sostenere e perseguire. Ecco perché un’esibizione del coro è stata inserita nella programmazione della Corte di Villa Gandini, per domani, a partire dalle ore 18.00.

E’ questo infatti l’ennesimo appuntamento che prende vita presso la bella e suggestiva area verde della città che proprio nei prossimi mesi, in piena estate, si propone come centro propulsore di appuntamenti, serate ed eventi che accompagneranno le serate d’estate dei formiginesi.

In caso di maltempo il concerto si terrà nella chiesa di S. Pietro.