Al via il progetto ‘Terra dei motori’

Valorizzare il patrimonio motoristico esistente, diversificare l´offerta turistica, definire strategie di sviluppo per il distretto motoristico e formare figure professionali altamente qualificate.
Sono questi gli obiettivi del progetto interregionale ‘Terra dei motori‘, che coinvolge le Regioni Toscana, Lombardia e Sicilia e di cui l’Emilia-Romagna è capofila.

Il progetto è passato alla fase operativa con la definizione del programma da realizzare.

“E´ un´iniziativa di grande interesse – ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani – che ha l´obiettivo di diversificare l´offerta turistica e di trovare nuove strade per l´internazionalizzazione del turismo regionale. In un momento di difficoltà economiche e per di più con la mancanza di una politica nazionale a sostegno del turismo – ha aggiunto – iniziative come questa danno la possibilità di unire le forze mettendo in rete le esperienze dei territori, valorizzando le loro peculiarità, i settori produttivi, le bellezze dei paesaggi ed i musei legati a questo tema, in un prodotto turistico altamente specializzato e unico nel suo genere”.

“In particolare – ha concluso Errani – con questo progetto l´Emilia-Romagna evidenzia una vocazione antica, legata ad un settore produttivo forte che si avvale di tecnologie all´avanguardia e ad una radicata passione motoristica. Credo quindi che tutte queste potenzialità siano una buona premessa per il successo dell´iniziativa a livello internazionale”.