Domani autoferrotranvieri in sciopero

Domani, martedì 31 maggio, incrociano ancora le braccia gli autoferrotranvieri per uno sciopero questa volta di 24 ore, a livello nazionale.


Per quanto riguarda Modena e provincia, in merito allo sciopero proclamato da SULT e RDB, Atcm sottolinea che tali organizzazioni hanno in azienda una presenza di entità trascurabile e che precedenti astensioni analoghe dalle stesse proclamate non hanno creato particolari ripercussioni sul normale svolgimento del servizio.
Tuttavia, eventuali astensioni dal lavoro potrebbero verificarsi:
-personale viaggiante del servizio urbano dalle ore 0.00 alle ore 6.30, dalle ore 8.30 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 a fine servizio;
-personale viaggiante del servizio extraurbano e ferroviario dalle ore 0.00 alle ore 6.00, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 a fine servizio.
Saranno garantiti i servizi riservati scolastici. Il servizio riprenderà regolarmente con le corse che inizieranno dopo il termine delle eventuali astensioni dal lavoro.

La Direzione di Act Reggio, nel rendere nota l’adesione allo sciopero da parte della FLTU-CUB, precisa che lo sciopero si svolgerà con le seguenti modalità:
-personale viaggiante addetto al trasporto passeggeri e quello addetto alla circolazione treni dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 fino al termine del servizio;
-personale addetto agli impianti fissi, invece, sospenderà le attività per l’intera giornata lavorativa.

A Bologna le Organizzazioni Sindacali RDB, CUB e SULT informano che, per il personale viaggiante Atc, l’agitazione si svolgerà dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio.

Pertanto, in tali orari, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti.
Più precisamente per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani saranno garantite solamente le corse in partenza dai capolinea fino alle ore 8.15 al mattino e fino alle 19.15 alla sera. Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione FS, o dall’autostazione, fino alle ore 8.20 al mattino e fino alle ore 19.20 alla sera.

Durante gli orari di sciopero saranno comunque garantiti i servizi “riservati scolastici”. Per gli uffici informazioni è garantita fino alle ore 9.00 e dalle ore 16.00 al termine del servizio la presenza di un operatore. L’Azienda adotterà ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine dello sciopero, un più celere ed integrale ripristino del servizio.