Emilia R.: Errani incontra ambasciatore Cile

Intensificare i rapporti tra Cile e Regione Emilia-Romagna – che ha diffuso una nota – attraverso iniziative di cooperazione decentrata, in particolare con progetti che coinvolgano Enti locali e imprese regionali insieme all’ Agenzia di cooperazione e alle Regioni cilene.


E’ l’ obiettivo al centro di un incontro avvenuto nel pomeriggio in Regione a Bologna tra il presidente Vasco Errani e una delegazione guidata dall’ambasciatore del Cile in Italia, Eduardo Araya, accompagnato da due espronenti dell’ Agenzia per la Cooperazione Internazionale del Cile, il direttore Marcelo Rozas e Arturo Vergara, oltre a Sergio Insunza, rappresentante del Cile alla Fao.


L’ ambasciatore Araya ha auspicato l’intensificarsi dei rapporti tra Cile ed Emilia-Romagna e il presidente Errani ha confermato che ”esiste un legame profondo con la comunita’ cilena, legato a vicende storiche che hanno visto l’arrivo di molti dirigenti cileni in Emilia-Romagna e anche l’emigrazione di emiliano-romagnoli in Cile. Finora – ha proseguito Errani – sono state avviate alcune attivita’ nel settore dell’agro-industria. Ora siamo molto interessati ad aprire un confronto sulla cooperazione decentrata e a valutare la realizzazione di un progetto concreto che porti un vantaggio per entrambi i Paesi”. L’ ambasciatore cileno ha tra l’ altro ringraziato per l’accoglienza riservata ai cileni emigrati.

Il Cile nel 2004 e’ stato inserito nel programma promozionale dell’assessorato Attivita’ produttive per l’ agroindustria (food processing, packaging e macchinari agricoli) e per le macchine per la lavorazione del legno. Nel gennaio 2005 diverse imprese regionali hanno partecipato al ‘Forum Italo-Cileno di Cooperazione Economica, Industriale e Tecnologica’ e una delegazione cilena ha presentato in Emilia-Romagna le opportunita’ del proprio territorio. In Cile e’ presente una forte comunita’ italiana e vi sono 11 associazioni di emiliano-romagnoli: una delle piu’ importanti e antiche e’ la comunita’ di Capitan Pastene (provincia Araucania), composta da emigrati dell’ Appennino modenese.
Nel prossimo ottobre la ‘Consulta regionale emigrazione’ presentera’ a Santiago del Cile la traduzione in spagnolo del libro di Pellegrino Artusi ‘La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene’ e la mostra ‘I giacimenti golosi’ del Comune di Forlimpopoli.