Modena: modifiche sosta incrocio Pelusia-Pergolesi

Per migliorare la visibilità e la sicurezza all’incrocio tra via Pergolesi e via Pelusia, il Comune di Modena valuterà la possibilità di rimuovere nuovamente la sosta nella zona dei cassonetti dei rifiuti, che era entrata in vigore a seguito di numerose richieste di residenti di via Pelusia viste le scarse possibilità di sosta pur in presenza di alcune attività.

Lo ha annunciato nel corso del Consiglio comunale l’assessore alla mobilità Daniele Sitta, rispondendo ad un’interrogazione di Baldo Flori (Modena a colori), sottolineando che “l’intervento sembra l’unica soluzione possibile, anche se questo limiterebbe la sosta a disposizione dei residenti del palazzo in angolo tra via Pelusia e via Pergolesi, condominio che è ad alta densità abitativa”.

L’assessore ha anche ricordato che via Pergolesi attualmente può avere due sbocchi su via Pelusia: uno direttamente da via Pergolesi e uno utilizzando via Leoncavallo, via Casella e via Boito per immettersi su via Burchi: “L’immissione da via Burchi – ha aggiunto Sitta – è sicuramente più agevole di quella da via Pergolesi stessa, in quanto è stato realizzato un intervento anche sull’aiuola centrale e la visibilità è migliore non essendo presenti tratti in curva. Segnalo anche che su via Pergolesi e su via Cortese, all’intersezione con via Pelusia, è presente un segnale di stop e l’area di sosta che è stata ripristinata si trova a più di cinque metri dall’intersezione stessa,così come previsto dal Codice della Strada”.

“In merito alla pericolosità dell’incrocio, infine, Sitta ha dichiarato che negli ultimi tre anni sono stati rilevati in totale cinque incidenti con feriti e che, in questa fase, “non risultano in programma interventi sull’intersezioni, né è in previsione l’istituzione di un senso unico su tutta via Pelusia, che penalizzerebbe fortemente i residenti stessi e contribuirebbe ad appesantire notevolmente la circolazione stradale nella zona”.