Montecchio: sei feriti in rissa condominiale

Sei persone, tra cui uno dei carabinieri intervenuti per sedarla, sono rimaste ferite con prognosi tra i cinque e i dieci giorni in una rissa scoppiata in un cortile condominiale di Montecchio (Reggio Emilia), al termine della quale e’ stato arrestato un cittadino argentino che ha colpito con violenza il militare. Si tratta di Hernan Gustavo Calvetti, 32 anni, residente nel paese.


Secondo i carabinieri, intervenuti ieri sera dopo numerose telefonate al 112 che segnalavano una furibonda rissa in atto, i motivi non sono ancora chiariti, ma sembra comunque che il pestaggio reciproco sia scoppiato per futili motivi, in evidente stato di ebbrezza, tra un gruppo di argentini e un gruppo di ragazzi di origine salernitana, tra cui una ragazza.


Quando sono arrivati i carabinieri hanno trovato un argentino di 26 anni sanguinante per una coltellata fortunatamente superficiale e due uomini, tra cui Calvetti, che si stavano picchiando furiosamente. Mentre l’italiano, alla vista delle divise, si e’ calmato, l’argentino ha prima offeso i militari e poi colpito con un pugno al costato un appuntato, sbattendolo anche contro l’auto di servizio, procurandogli un trauma contusivo e la distorsione di un dito, prima di essere faticosamente messo in condizioni di non nuocere e arrestato.

Oltre alle accuse nei suoi confronti, le indagini stanno cercando di appurare i motivi della rissa e le responsabilita’ per la coltellata subita dall’altro argentino.