Situazione meteo: l’estate non è ancora arrivata

Il caldo di questi giorni nulla implica e significa per il proseguo dell’estate, già domani infatti un fronte freddo, ora a ridosso delle Alpi, transiterà portando rovesci, temporali e aria più fresca. Per il ponte del 2 giugno tornerà gradatamente però l’alta pressione e le temperature torneranno rapidamente oltre la norma, riavvicinandosi ai 30°C nel successivo fine settimana: resta solo incerto se sarà l’anticiclone delle Azzorre a dominare o nuovamente quello Africano.

Oggi: tempo buono ma con sole più velato e di conseguenza temperature lievemente meno alte, ma sempre con gran caldo precoce. Condizioni di disagio debole, localmente marcato; in Appennino formazione di un paio di cumuli congesti pomeridiani che in qualche località porteranno un breve rovescio.
Martedì: al mattino parzialmente soleggiato, con nubi medio-alte ma con veloce formazione di nubi temporalesche che porteranno alcuni rovesci, a carattere irregolare ma in qualche occasione intensi.
Anche mercoledì resta un tempo spiccatamente variabile, a tratti perturbato temporalesco al pomeriggio, anche se non mancheranno fasi di sole; in compenso, decisamente più fresco e gradevole.
Da giovedì: tempo stabile soleggiato e gradamente di nuovo oltremodo caldo rispetto al clima, o almeno a quello che non era ancora influenzato dal riscaldamento globale.

(Fonte: Osservatorio Geofisico Modena)