Gdf: verifiche in aumento in Emilia Romagna

Verifiche fiscali e tributarie in aumento a cui pero’ e’ corrisposta una leggera flessione nel recupero della base imponibile per effetto dei condoni previsti dalla Finanziaria 2003 ancora in vigore sul 2004. E’ questo una dei dati salienti del bilancio della attivita’ 2004 della Guardia di Finanza dell’Emilia-Romagna.

Sono state infatti 4.589 le verifiche fiscali realizzate nel 2004 dalle Fiamme gialle in regione, 70 in piu’ rispetto all’anno precedente.

Le verifiche hanno permesso di individuare imponibili non dichiarati e costi non deducibili per 846 milioni di euro, e constatare violazioni all’Iva per oltre 112. Scoperti 282 evasori totali, 44 paratotali, con un recupero di base imponibile per 326 milioni di euro, e accertamento di violazioni dell’Iva per 45.


Grazie a 196 interventi sono stati trovati 1.120 posizioni lavorative irregolari, di cui 688 totalmente in nero. I 494 controlli per verificare l’erogazione di prestazioni sociali agevolate, hanno portato alla denuncia di 119 persone, con l’individuazione di un danno economico per lo Stato di 192mila euro. Inoltre, i controlli sulla posizione reddituale di 158 persone per verificare la regolarita’ delle spese sanitarie hanno portato alla denuncia di 207 persone.


Sul fronte del contrasto del gioco d’azzardo, sono state 72 le persone denunciate e 278 i videopoker sequestrati, oltre a 9 video e 10 slot machines. 161 le persone arrestate dalle Fiamme Gialle nell’ambito di servizi per il contrasto della criminalita’, e in questo contesto sono stati sequestrati valuta e titoli frutto della attivita’ illecita dei criminali, per 20 milioni di euro, mentre sono stati sequestrati immobili per 5 milioni di euro.


Sono 18 le persone che sono state denunciate in indagini contro gli usurai (recuperati titoli per 390mila euro); 14 le quelle arrestate per ricettazione (sequestrati 365mila euro in titoli, e 16mila accessori per autiveicoli), 4 quelle finite in carcere e 165 le denunciate per riciclaggio (sequetrati depositi bancari e denaro contante per 1 milione di 366mila euro, e titoli di credito per oltre 3 milioni e 800 mila). I militari impegnati a contrastare le frodi comunitarie hanno accertato 10 violazioni recuperando 291mila euro di tributi evasi. Intensa anche l’attivita’ di contrasto della contraffazione dei marchi: 239 interventi hanno permesso di denunciare 158 persone, e ad arrestarne 5 nel Modenese. Recuperati 4 milioni di pezzi contraffatti.


Quasi 600 i chilogrammi di sostanze stupefacenti recuperati (400 di cocaina), in un settore, quello del contrasto al traffico di droga, che chiude il bilancio 2004 con 191 persone arrestate sulle 411 denunciate alla autorita’ giudiziaria.

Poco meno di 1.000 invece (920) i chilogrammi di prodotti ittici provenienti da pesca abusiva recuperati, mentre sul fronte della tutela ambientale le Fiamme gialle hanno sequestrato in regione 3 discariche abusive e 31 autodemolzioni, oltre a 25 milioni di chilogrammi di rifiuti industriali. 32 le persone sono state denunciate in questo ambito.