In arrivo a Bologna fondi per i monumenti

Cinque milioni di euro per il 2005 al Maxxi, il museo delle arti contemporanee di Roma, quasi 4 milioni di euro in tre anni per la ricerca scientifica per il Giubileo del K2 del Cnr. Sono alcuni dei contributi stabiliti dalle Commissioni di Camera (V) e Senato (VII) con il ricorso ai fondi non spesi della finanziaria 2004. Contributi, ha sottolineato il presidente della VII commissione del Senato Asciutti, che assommano in totale a 65 milioni di euro, distribuiti per interventi di vario tipo.

Nella lunga lista ci sono anche 1 milione 119 mila euro per la ristrutturazione ed il restauro del convento di San Mattia a Bologna e altri 373 mila per la ristrutturazione della sede dell’Accademia filarmonica Orchestra Mozart, sempre a Bologna.

Circa 12 milioni di euro (che però verranno erogati nel 2006) per il piano nazionale per l’archeologia, altri 6 milioni di euro per Cinecittà Holding (anche in questo caso per il 2006). E ancora: 1 milione di euro per il restauro ed il consolidamento del Castello di Malaspina di Madrignano (Sp) e 380 mila euro per il teatro Stabile Sloveno di Trieste.