Patiti per il gelato: gli italiani lo sostituiscono al pranzo

Il gelato artigianale è entrato ormai nei nostri costumi alimentari, trasformandosi da leccornia estiva in sostituto del pranzo per il 40% dei nostri connazionali. Il restante 60% lo consuma nel primo pomeriggio e a cena.

Secondo uno sondaggio di Confartigianato su 800 gelaterie artigianali italiane, aumenta il gradimento per il Doc. I gusti preferiti sono crema e cioccolato.
La Lombardia è la regione con il maggior numero di gelaterie, seguita dal Veneto ed Emilia Romagna. Ultimo il Molise.
Salito a 12 kg il consumo pro capite nel 2004, 332 mila tonnellate.

Negli ultimi tre anni le gelaterie artigianali sono aumentate al ritmo del 3% l’anno, arrivando a contare oltre 32 mila esercizi e quasi 83 mila addetti che producono il 56% del gelato nazionale. In aumento, infine, anche il gelato da asporto: ha subito un incremento del 20% solo nell’ultimo anno.