Ai Giardini di Modena vite vissute e arte di camminare

E’ dedicata all’arte di camminare, alle vite vissute e alla difficoltà delle scoperte la terza giornata del primo week end di ‘Oltre i giardini‘, la serie di happy hour in programma ai Giardini ducali estensi, in corso Canalgrande.

La rassegna si apre questo pomeriggio alle 17 con una lettura animata per bambini condotta dall’attore Marco Bertarini, impegnato nella realizzazione di laboratori e animazioni in scuole e biblioteche e tra i fondatori dell’associazione teatrale Voci di vetro.
Alle 18 lo storico dell’arte Philippe Daverio presenta, con l’atleta Alessandro Lambruschini e lo scrittore Enrico Brizzi, il nuovo libro dell’autore di “Jack Frusciante” dal titolo “Nessuno lo saprà. Viaggio a piedi dall’Argentario al Conero” (edizioni Mondadori).
Alle 19 è in programma un talk show condotto da Daverio con gli artisti Franco Vaccari e Carlo Benvenuto sul tema “Vite vissute”, mentre alle 21.30 sempre Daverio incontra il mercante-pensatore Luca Scacchi Gracco e l’architetto Mario Botta.
A partire dalle 23 “Oltre i giardini” propone musiche e proiezioni.

Il 9, il 10 e l’11 giugno “Oltre i giardini” si dedicherà alla scienza. Il geologo Mario Tozzi converserà con il “turista per caso” Patrizio Roversi e con Vincenzo Ferrara, Daniela Fontana, Marco Fratoddi, Antonio Gasperi e Riccardo Cascioli. Ma anche con Maurizio Urbani, Paolo Fornaciari, Fabio Orecchini, Maurizio Pallante, Rodolfo Cecchi, Ascanio Vitale, Enzo Tiezzi, Bruno Trezza, Giulio Sapelli, Walter Ganapini, Alessandro Annovi e Antonio Navarra.

L’ultimo week end – il 16, il 17 e il 18 giugno – sarà, infine, dedicato alla letteratura e prevede un talk show con Carlo Lucarelli e vari giallisti, la presentazione dei nuovi libri del giornalista Beppe Severgnini, dello scrittore Stefano Benni, dell’attrice Francesca Reggiani e della presentatrice Serena Dandini.