Maiali mummificati ritrovati in allevamento abbandonato

I resti di una novantina tra scrofe e maiali, molti dei quali praticamente mummificati, sono stati trovati questa mattina dai carabinieri di Reggio Emilia in un allevamento dismesso da circa un anno e ubicato in localita’ San Maurizio. Sono intervenuti anche i veterinari della Usl.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Lucia Russo, tendono a verificare le cause della morte dei suoini in cosi’ alto numero e il perche’ siano stati abbandonati senza vita nell’allevamento dismesso anzicche’ essere smaltiti secondo le procedure previste dalla legge. Le indagini si muovono anche in direzione dei numerosi furti di suini registrati negli allevamenti del Reggiano negli ultimi anni. Il titolare dell’allevamento, un 55enne reggiano, ha affermato che i maiali erano gia’ morti al momento della dismissione dell’allevamento. Sono in corso di accertamento le responsabilita’ a suo carico.