Meteo: nei prossimi giorni aria decisamente ‘frizzante’

Nei prossimi giorni il fresco sarà ancor più accentuato, o anzi, a tratti, freddo per la stagione. Infatti, un fronte freddo si trova sulle Alpi (in Austria nevica forte a 1600 m) e i primi temporali interessano il Veneto. Questa situazione è dovuta all’anomalo sviluppo verso Capo Nord dell’anticiclone delle Azzorre e alla conseguente discesa di una saccatura verso l’Adriatico. Il tempo vedrà alternarsi fasi variabili e limpide a episodi temporaleschi, con aria decisamente ‘frizzante’.

Oggi: al cielo abbastanza sereno del mattino seguirà, nel pomeriggio, l’arrivo di nubi temporalesche da nordest: temporali e rovesci interesseranno prima la bassa pianura ed in seguito, soprattutto fra il tramonto e la serata, la fascia delle città Emiliane. Si tratterà di fenomeni irregolari, ma in alcune zone accompagnati da grandine e forte vento. Rovesci e piovaschi dalla sera anche in Appennino.
Domattina, mercoledì: nubi irregolari in pianura con aria fresca; in Appennino freddo con piovaschi, cime nella nebbia e occasionalmente con nevischio oltre i 2000 m; in giornata ampi diradamenti specie in pianura ma nuovi rovesci e temporali entro sera, con possibili locali grandinate e, in montagna, neve/graupel occasionalmente perfino a 1500-1800 m.
Giovedì: abbastanza soleggiato specie al mattino, ma giornata decisamente fredda per la stagione.
Nel fine settimana le temperature saranno in ripresa, anche se il tempo resterà a tratti variabile.

(Fonte: Osservatorio Geofisico Modena)