Dall’1 al 3 luglio torna ‘Porretta Soul Festival’

Billy Preston, Isaac Hayes e Booker
T. & Mgs saranno tra i nomi in cartellone al ‘Porretta Soul Festival’, in calendario dall’1 al 3 luglio al Rufus Thomas Park a Porretta Terme, sull’Appennino bolognese.
La diciottesima edizione della rassegna, da sempre intitolata a Otis Redding, presentata in una conferenza stampa, prevede in esclusiva italiana gli artefici del suono della Stax di Memphis, Isaac Hayes (il popolare interprete di ‘Shaft’) con il gruppo The Movement, e Booker T. & The MGs, grazie alla collaborazione con lo Stax Museum of American Soul Music.


Organista con Beatles per ‘Let it be’, suonera’ anche Billy Preston con la sua band, oltre a The Soul Survivors, una allstar che presenta ‘vecchi leoni’ della musica nera come Les McCann, Cornell Dupree, Chuck Rainey, Buddy Williams e Ronnie Cuber, noti per avere suonato nei dischi e in concerto, tra gli altri, con Aretha Franklin e King Curtis per la mitica etichetta Atlantic Records. Prevista anche la ‘Chicago Rhythm & Blues Night’ con la Platinum Band, Nellie Tiger Travis e Cicero Blake.

Anteprima tutta italiana il 30 giugno con Andrea Mingardi e la sua Big Band in un Tributo a Ray Charles.
Le serate si potranno ascoltare anche via Internet con il ‘Porretta soul world wide web’, una diretta audio in collaborazione con oltre 40 radio specializzate nei cinque continenti.