Maranello: un premio ai giovani scrittori

Si è svolta ieri all’Auditorium Enzo Ferrari la premiazione del concorso letterario “Pegaso” organizzato dalla scuola media Ferrari in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Maranello.


150 studenti delle terze medie hanno partecipato al concorso con altrettanti testi, selezionati e giudicati da un’apposita giuria composta dalla preside della scuola Assunta Dinier, dal vicesindaco e assessore alla cultura Giorgio Gibellini, dalle insegnanti di lettere Seligardi e Loggia e dallo scrittore Andrea Roversi. Cinque i ragazzi premiati, oltre a due studenti particolarmente meritevoli per il numero di libri letti durante l’anno scolastico (Mirco Manfredini della 3E e Roberta Valenti della 3B) e uno studente straniero, Ephraim Joel.



Il primo premio – due libri e un weekend a Genova – se l’è aggiudicato Gabriele Cuoghi della 3C, autore di un divertente e interessante testo autobiografico – non privo di autoironia – sul rapporto con eroi e miti della letteratura e del cinema; le segnalazioni sono andate a Deborah Rivasi (3G), Domenico Palladino (3D), Maria Musillo (3A), Ambra Donati (3F), i cui testi hanno affrontato, da diverse angolazioni, i temi dei sogni e dell’amore, dell’insicurezza, della speranza e del difficile passaggio dell’età adolescenziale.



Durante le premiazioni all’Auditorium – presenti il vicesindaco e la preside, oltre a tutti i ragazzi delle terze medie e alcuni genitori – clima da stadio e grande apprezzamento da parte di tutti per il lavoro svolto.