Trafficante albanese arrestato a Modena

Con tutta probabilità era destinato alla piazza padovana il carico di eroina intercettato a Modena dai finanzieri del gruppo operativo antidroga del nucleo regionale polizia tributaria Lazio.

La sostanza – 2,6 Kg di eroina – ben nascosta tra i sedili posteriori di un’Alfa 145, era confezionata in cinque panetti ed avrebbe potuto fruttare oltre 100.000 euro se venduta all’ingrosso, mentre il suo valore si sarebbe triplicato laddove fosse avvenuto il passaggio tra lo spacciatore ed il tossicodipendente.

Da tempo i militari erano sulle tracce di un albanese che, dalle investigazioni svolte, risultava essere solito recarsi in alcune città del nord Italia per acquistare partite di droga da destinare al mercato patavino.
Le fiamme gialle del nucleo regionale polizia tributaria Lazio, con il contributo fornito da personale dei nuclei provinciali di Padova e Modena, hanno predisposto una fitta rete di controlli, convogliando le ricerche nei pressi dell’ingresso autostradale del capoluogo emiliano, riuscendo così ad individuare il 24 enne di nazionalità albanese A.B. che, dopo un tentativo di fuga, è stato catturato.