A Palagano la 6a edizione della Sagra del Ciaccio

Nel fine settimana torna la manifestazione dedicata alla specialità gastronomica locale. In programma stand gastronomici, spettacoli, concerti ed escursioni in mountain bike.


Il ciaccio e la mountain bike sono le due proposte di Palagano per il week end dell’11 e 12 giugno. Nelle strade del paese si tiene la sesta edizione della “Sagra del Ciaccio Palaganese”, una specialità gastronomica locale (a marchio Dop) a base di farina, acqua e sale. Nei boschi e nei borghi circostanti si svolge, invece, la “Ciacciata in mountain bike” con due escursioni guidate in bici da montagna, lungo i sentieri della Val Dragone.



Il ciaccio, prodotto tipico della cucina tradizionale montanara, si ottiene con una miscela densa di farina, acqua e sale, versata sulle piastre ardenti di ferro. Ancora fumante, è servito con un trito di aglio, rosmarino, lardo e Parmigiano Reggiano. Nella due giorni della manifestazione, a far da contorno al protagonista della festa ci saranno stand gastronomici, prodotti tipici, spettacoli e concerti.
Ecco il programma completo della sagra.


Sabato 11 – ore 12.00: apertura della manifestazione con stands gastronomici. Ore 15.00 Montagna Felice, attività ludico-ricreative per bambini e ragazzi. Ore 16.30 mostra delle divise e materiale bellico anni 1940-45. Ore 21.30 musica dal vivo.


Domenica 12 – ore 9.00: apertura della manifestazione con stands gastronomici. Ore 10.00 e ore 15.30 “Le Favole Animate”. Ore 16.00 banda musicale di Palagano. Ore 17.30 gara culinaria e assegnazione miglior ciaccio. Ore 18.00 esibizione Scuola di ballo di Boccassuolo. Ore 21.00 orchestra e ballo liscio.

Per informazioni contattare il Comune di Palagano (0536-961534 Cell 333-4961204, info@ciacciopalaganese.it).



Per chi vuole esplorare le Valli del Dragone, la “Ciacciata in Mtb” tra boschi di castagni, faggi e borghi nascosti, rappresenta un’occasione da non perdere. Sono due le escursioni guidate in bici organizzate dall’associazione Ciclonatura. Per sabato 11 (solo su prenotazione) Ciclonatura propone il giro del crinale Tosco-Emiliano, un percorso facile di 16 km, con partenza e arrivo in centro a Palagano, con 368 metri di dislivello. L’itinerario tocca Casa Costri, interessante borgo rurale oggi abbandonato, attraversa un bosco e percorre il tratto di crinale tra la Valle del torrente Rossenna e la Valle del torrente Dragone. La domenica, invece, è in programma il giro della Val Dragone e della Val Rossenna, un itinerario medio/impegnativo di 30 km, con un dislivello di 1.168 metri. Si parte dal Monte di S.Giulia, vicino al nuovo centro servizi del Parco omonimo, si discende fino a Monchio, si percorre poi il crinale tra le due Valli e si arriva alla sommità della Croce di Costringano (1030 metri). Durante le due escursioni è prevista una sosta per consumare il pranzo al sacco e altre per ammirare le bellezze della zona. Al rientro, buffet finale a base di prodotti tipici e ciacci. Per biker alle prime armi si organizzano anche giri alternativi. Previsti pacchetti con uno o due pernottamenti.

Info e prenotazioni: Ciclonatura 0536/969016, info@ciclonatura.it; Iat Valli del Dragone 0536/960162