Ciclabile Modena-Mirandola, si inaugurano nuovi tratti

Saranno due feste dedicate alla bicicletta ad inaugurare domani, sabato 11 giugno, a Bastiglia e domenica 12 giugno a Medolla, i tre nuovi tratti della pista ciclabile Modena-Mirandola per complessivi 17 chilometri ricavati lungo il corridoio dove un tempo passava la vecchia ferrovia, dismessa nel 1964.


Il costo complessivo dell’opera è di oltre tre milioni di euro finanziati dalla Provincia, Regione Emilia Romagna e i Comuni di Modena, Bastiglia, Medolla, S.Felice e Finale Emilia.

“I collegamenti ciclabili intercomunali – sottolinea Egidio Pagani, assessore provinciale alla Viabilità – possono rappresentare una valida alternativa alla viabilità ordinaria. Percorsi come questo, infatti, offrono nuove opportunità di spostamento casa-scuola e casa lavoro in tutta sicurezza e lontano dal traffico delle grande arterie”.

Come conferma il sindaco di Bastiglia Patrizia Gambi il primo tratto di sei chilometri che collega Modena a Bastiglia “viene utilizzato quotidianamente da diversi cittadini anche andare al lavoro o a scuola”, mentre il sindaco di Medolla Enzo Rinaldi sottolinea che “si tratta di un’opera attesa dai cittadini anche perché collegandosi ai percorsi ciclabili già esistenti in paese permette di collegare centro abitato e periferie”.

Il primo tratto parte dal villaggio dei Torrazzi per arrivare a Bastiglia. Il secondo tratto riprende da Villafranca di Medolla per arrivare, dopo cinque chilometri, fino a Mirandola unendo alcuni percorsi ciclabili urbani.

Il terzo percorso parte sempre da Villafranca per dirigersi questa volta verso S.Felice per complessivi altri sei chilometri.

Per completare il collegamento Modena Mirandola resta da realizzare il tratto, lungo circa 25 chilometri, da Bastiglia a Villafranca, un’opera che ha un costo di oltre due milioni di euro per la quale la Provincia ha iniziato la fase di studio preliminare.

Nei piani della Provincia, la ciclabile Modena-Mirandola si collegherà alla nuova pista tra Finale Emilia e S.Felice che è già stata appaltata; questo tratto sarà lungo circa otto chilometri e avrà un costo complessivo di circa 900 mila euro. I lavori partiranno entro l’estate.