Riuscito lo sciopero dei metalmeccanici in Emilia Romagna

Lo sciopero nazionale dei lavoratori metalmeccanici ha visto in Emilia Romagna una astensione dal lavoro di otto ore e una altissima adesione della categoria. La percentuale di sciopero si aggira tra l’80 e il 90’% degli operai; buona anche la partecipazione degli impiegati.

Un lungo e vivace corteo ha percorso il centro di Bologna che ospitava la manifestazione regionale. Straordinaria la partecipazione di lavoratori e lavoratrici metalmeccanici in piazza S. Stefano: 25.000 persone (secondo gli organizzatori) tra cui tantissimi giovani.
Erano presenti anche delegazioni dei sindacati pensionati e di altre categorie di lavoratori di Cgil, Cisl, Uil. Alla manifestazione, conclusa da Gianni Rinaldini, leader nazionale Fiom, hanno parlato anche Fausto Mantovi, segretario generale Fim regionale e Denis Merloni, segretario generale Uil regionale.