A Modena uno dei padri dello ‘sviluppo sostenibile’

Insegna Chimica fisica all’Università di Siena, è stato Parlamentare della Repubblica ed è autore di oltre venti libri, molti dei quali tradotti in varie lingue, e di 500 pubblicazioni scientifiche. Ma Enzo Tiezzi è stato anche tra i primi italiani ad occuparsi di risonanze magnetiche e, negli anni Novanta, ha fatto parte del gruppo di 25 scienziati che a Stoccolma, Barcellona e Washington ha messo a punto il concetto di “sviluppo sostenibile”.

Lo scienziato toscano sarà tra i protagonisti della terza giornata del secondo week end di ‘Oltre i giardini‘, la serie di happy hour in programma ai Giardini ducali estensi di Modena, in corso Canalgrande.

La giornata di oggi si apre alle 17 con le letture animate per ragazzi condotte dall’attrice Bruna Bertoni, tra le fondatrici di Ekate Teatro insieme a Stefano Vercelli e Magda Siti.
Alle 18.30 saranno presentati i libri di Enzo Tiezzi “Che cos’è lo sviluppo sostenibile” (Donzelli editore), dello scrittore Bruno Trezza “Assalto al Pianeta” (Bollati Boringhieri) e dello scrittore Walter Ganapini “Ambiente made in Italy” (Aliberti).
Alle 21 i tre autori discuteranno con il geologo Mario Tozzi, ricercatore al Cnr e conduttore della trasmissione televisiva Gaia, sul tema “Ambiente: le risorse sono finite?”. Partecipano alla conversazione anche il presidente di Meta Spa Giulio Sapelli, il geologo dell’Agenda 21 Alessandro Annovi e il climatologo e vulcanologo Antonio Navarra.
La serata prosegue alle 23 con musiche e proiezioni.

L’ultimo week end della rassegna ‘Oltre i giardini‘ – in cartellone il 16, il 17 e il 18 giugno – sarà dedicato alla letteratura e prevede un talk show con Carlo Lucarelli, Loriano Macchiavelli, Marcello Fois e vari giallisti, la presentazione dei nuovi libri del giornalista Beppe Severgnini, dello scrittore Stefano Benni, dell’attrice Francesca Reggiani e della presentatrice Serena Dandini.