Bologna: partorisce in ambulanza

Non ha atteso che l’ambulanza con la madre in pieno travaglio arrivasse alla Maternita’ del Maggiore: cosi’, assistito da un medico iraniano e da un infermiere indiano, Andrea si e’ affacciato alla vita nascendo sulla lettiga dell’ambulanza che in quel momento viaggiava in autostrada tra Firenze e Bologna, all’altezza di Rioveggio.

Tutto e’ andato benissimo. Andrea, figlio di italiani, pesa quasi tre chili e due etti. L’inconsueto parto e’ avenuto ieri sera verso le 22,10, pochi minuti dopo che l’ambulanza era stata chiamata da una famiglia di Sparvo, frazione di Castiglione dei Pepoli.
Mamma e figlio sono ora alla Maternita’ del Maggiore e godono ottima salute.