Modena: falsificava ticket per la sosta, denunciata

Con un lavoro di collage, fotocopie, utilizzo dello scanner e della stampante, falsificava i ticket per la sosta a pagamento in viale Martiri della Libertà. La donna che lavora in un ufficio in centro storico, è stata scoperta grazie alla professionalità di un ausiliario del traffico e di un operatore della Polizia Municipale. Il fatto è avventuo nei giorni scorsi.

Un controllore della sosta in servizio nel viale cittadino ha notato sul cruscotto di una macchina parcheggiata un ticket di soli 20 centesimi che riportava come orario di inizio della sosta le 8,50 e di scadenza le 14,14. La cosa ha destato subito sospetto perchè con quella esigua cifra il permesso sarebbe dovuto scadere alle 9,05. Inoltre non era possibile che l’orario di scadenza fosse veritiero: dalle 12,30 alle 14,30, infatti, la sosta è libera.
L’ausiliario ha quindi chiamato la sala operativa che ha inviato sul posto una pattuglia. Grazie alla targa, la proprietaria è stata contattata ed invitata a raggiungere l’automezzo in sosta. Un rapido controllo all’interno della vettura ha consentito di trovare un altro ticket contraffatto.
Per la donna è scattata una sanzione per sosta senza il dovuto pagamento e una denuncia penale per falsificazione di atto privato.