Calcio: il Parma grida al ”complotto”

La notizia dell’apertura di un’inchiesta della Federcalcio sulle dichiarazioni fatte ieri sera da Carmignani e Baraldi al termine di Parma-Bologna hanno irritato ancora di più i vertici della società, tanto che il Presidente Guido Angiolini ha parlato oggi di “omicidio bianco”.

“Ci sono tanti modi per fare degli omicidi. Qualcuno li fa con i guanti bianchi: quello che ha vissuto il Parma quest’anno mi fa pensare ad un omicidio bianco”. “Forse il Parma – ha aggiunto Angiolini – é stato visto come un oggetto estraneo, forse non aveva troppi amici nel ‘palazzo’, ma sicuramente se il cammino e’ stato impervio non e’ stato per demeriti suoi. Il nostro dovere é quello di difendere questo patrimonio e, potete stare certi, lo difenderemo in tutti i modi, leciti ed ammessi, perché é una responsabilità che sentiamo”.
Intanto è confermato che il tecnico Carmignani e l’amministratore delegato Baraldi saranno ascoltati lunedì per mettere a disposizione gli elementi che loro pensano di avere per approfondire le dichiarazioni e verificarne il peso. Carmignani aveva parlato fra l’altro di ‘cose allucinanti’ viste ‘in questi sei mesi’, ma anche ‘sentite e riferite’ dai giocatori.