Reggio Emilia: al via l’edizione 2005 di ‘ReState’

Sarà la musica, proposta in tutte le sue declinazioni, il filo conduttore dell’edizione 2005 di “ReState”, cartellone di appuntamenti estivi promosso dagli assessorati Cultura e Città
Storica del Comune di Reggio Emilia (in collaborazione con numerose istituzioni e associazioni) e che dal prossimo 23 giugno a fine agosto proporrà concerti, spettacoli,
iniziative culturali e di intrattenimento per scoprire o riscoprire piazze, palazzi, chiese e cortili del centro storico – da piazza Prampolini al Parco del Popolo, da Palazzo Busetti a piazza Casotti, dalla chiesa di San Spiridione e palazzo Malaspina – accanto ai luoghi tradizionali dell’estate reggiana: Musei, Chiostri di San Domenico, Biblioteca Panizzi, Parco Cervi, arena Stalloni.


Dopo le anteprime del 17, 18 e 19 giugno affidate a ‘Quartetti e movimenti‘, iniziativa che vedrà le formazioni impegnate nelle selezioni del prestigioso premio per quartetti d’archi, ‘ReState’ prenderà il via giovedì 23 con una grande festa in piazza Prampolini animata dall’Orchestra Armonica, formazione popolare che proporrà un repertorio di canzoni “di un tempo che fu”.
La piazza centrale della città sarà poi scenario di alcuni degli eventi principali dell’estate reggiana: PFM & Mangala Vallis (20 luglio, unica data italiana); la Columbus Jazz Youth Orchestra (26 luglio); Latvian filarmonic chamber orchestra (2 agosto). Da segnalare ancora, sempre in piazza Prampolini, i concerti proposti nell’ambito del cartellone di ‘Mundus’.

Il centralissimo Parco del Popolo, uno dei grandi luoghi del ballo fin dai tempi dello storico Caffè Diana, sarà il palcoscenico di ‘Musica nel Parco‘, programma (in due rassegne) dedicato alle culture del ballo di tutto il mondo.
L’ultimo percorso musicale di ‘ReState’ 2005 sarà il cartellone di ‘Musica nei chiostri e nei cortili‘, dedicato alla musica cameristica e classica, ideato per offrire, insieme a concerti di alto livello qualitativo, l’occasione di aprire luoghi dimenticati o sconosciuti della città: chiostri e cortili, piccoli gioielli nascosti nella trama urbana di Reggio.

Piazza Prampolini – cuore dell’estate 2005, insieme ai giardini pubblici – sarà ancora il palcoscenico di una delle novità più significative: la rassegna ‘Cinecittà‘, che animerà la piazza per venti serate, dal 28 giugno al 20 agosto: sequenze e spezzoni di grandi film, flusso di immagini e suoni di autori affermati e registi meno noti. Una sorta di compilation degli spezzoni più belli della storia del cinema. Dal 24 al 30 giugno, nell’Arena Stalloni (dove hanno già preso il via le ormai tradizionali proiezioni estive), appuntamento con la diciassettesima edizione di ‘Accadde domani‘, rassegna di proiezioni, seguite dall’incontro con l’autore, dedicata al nuovo cinema italiano.

La musica che interagisce con l’ambiente sarà protagonista anche nella programmazione della biblioteca comunale ‘Antonio Panizzi’. ‘Music for‘ è il titolo del progetto di sonorizzazioni e videoscritture in biblioteca che inaugurerà il programma estivo lunedì 27 giugno.
Sempre alla ‘Panizzi’, ritornano alcuni consolidati appuntamenti: dal 28 giugno al 19 luglio, tutti i martedì, ‘Sentieri di parole‘, rassegna teatrale per bambini e ragazzi; dal 30 giugno al 21 luglio, tutti i giovedì, ‘Le voci della poesia‘, “storico” appuntamento con la poesia contemporanea.
La biblioteca di via Farini ospiterà anche la voce dei classici della letteratura, con la rassegna ‘Dialoghi sull’amore‘ dedicata ad alcuni grandi interpreti della letteratura italiana e straniera, dall’antichità al Novecento.

Mentre al Parco Cervi, dal 29 giugno al 27 luglio, i più piccoli potranno anche quest’anno assistere agli spettacoli proposti dall’ormai amatissima rassegna di burattini e dintorni ‘Fun-Tocci‘.

Musei Civici consolidano cicli di iniziative che hanno ormai raggiunto una precisa riconoscibilità. Nella cornice dei monumenti di epoca romana conservati nel Museo di via Spallanzani, la sesta edizione della rassegna ‘Cinema fra le rovine‘ proporrà Cartoni di Storia, ciclo di tre film di animazione ambientati nelle civiltà del passato.

La città racconta‘ alla sua quarta edizione, si conferma nell’apprezzata formula dello spettacolo di animazione nei diversi luoghi della città, attraverso percorsi tematici che intendono far ripercorrere i luoghi della città antica, riscoprendo episodi storici e modalità del vivere quotidiano.

Epifania di una città‘ è un nuovo progetto dei Musei per l’edizione 2005 di Restate. Alla tradizionale apertura serale, dal 23 giugno si aggiungerà quest’anno l’apertura al pubblico, per un mese, di due tra i più significativi luoghi monumentali della città.

Nei Chiostri di San Domenico, ancora musica: dal 23 giugno (e sino al 21 agosto) si aprirà ‘ClubSpotting‘, terza edizione della rassegna multimediale chiamata quest’anno a tracciare un percorso dal quale osservare le mutazioni in atto nel mare magnum dei ‘mixed media’.

Non poteva mancare il teatro, quello della Commedia dell’arte di Antonio Fava e dello ‘Stage internazionale di commedia dell’arte‘, con tre spettacoli.

In piazza della Vittoria, nelle serate dal 5 al 29 luglio (sabato e domenica esclusi), tornano i tornei benefici di basket Gnaker e Cavalca, a cura di Joker basket ed in collaborazione con il servizio comunale sport e la Circoscrizione Centro Storico.

Da segnalare, infine, che dal 25 giugno al 15 agosto ‘ReState’ 2005 ha riservato al Parco del Popolo uno spazio in cui esibirsi, fare e ascoltare musica aperto a gruppi emergenti, soggetti no profit del settore musicale locale, singoli individui e associazioni.