La Fondazione Pasolini si sposta a Bologna

La Fondazione Pasolini si sposta a Bologna e nel suo consiglio di amministrazione entreranno le tre citta’ piu’ importanti per la storia di Pasolini: Casarsa del Friuli, Roma e Bologna.
La decisione e’ stata presa al termine di una riunione che si e’ tenuta a Bologna.

A rappresentare il comune di Roma sara’ l’assessore alla cultura Gianni Bornia, per il comune di Casarsa il sindaco Claudio Colussi e per il comune di Bologna Sergio Cofferati.

Alla riunione era presente anche il presidente del fondo Pasolini Guido Calvi ed il presidente della cineteca di Bologna Giuseppe Bertolucci nella quale ora e’ ospitato tutto il materiale del fondo trasferito nei mesi che hanno preceduto e seguito la morte di Laura Betti.

Bertolucci ha anticipato ai giornalisti che si sta lavorando ad un ricco programma di iniziative che verra’ comunicato successivamente per ricordare Pasolini nel trentennale della morte.