Londra: almeno 50 i morti per esplosioni su autobus e metro

‘Molteplici esplosioni’ sono avvenute questa mattina a Londra, ammette Scotland Yard. Almeno 6, fa sapere la polizia. Le deflagrazioni hanno coinvolto la metropolitana. Solo alla stazione di Euston, i morti, secondo le forze dell’ordine sarebbero 50.

Altre deflagrazioni sono avvenute su tre diversi autobus in circolazione nelle strade della capitale britannica. Trovato materiale esplosivo sui binari della metro, affermano fonti dei trasporti. Ma per la polizia britannica, citata da Sky News, è troppo presto per legare le esplosioni ad un attacco terroristico. Le testimonianze parlano di numerosi feriti.

Alcuni militari sono stati dislocati nel quartiere di Covent Garden, nel pieno centro di Londra.

Gli edifici della zona intorno a Liverpool street sono stati evacuati. Un esperto di trasporti, interpellato dalla Bbc, parla di ‘situazione difficile’. Il black-out seguito all’esplosione, spiega l’uomo, potrebbe creare complicazioni nelle operazioni di salvataggio. Se la gente è rimasta nel tunnel – prosegue l’uomo – e se c’è fumo come raccontano le vittime, le operazioni potrebbero procedere a rilento.

Il Premier britannico Tony Blair, a Gleaneagles per presiedere il vertice G8, viene continuamente aggiornato su quanto sta accadendo a Londra.