Modena: ‘Cargo Docks’, maggiore pulizia per evitare le polveri

“Cargo Docks e Mircal Italia si sono impegnate a migliorare le procedure di ordinaria gestione della pulizia del piazzale, nonché della manutenzione generale delle aree che ospitano le movimentazioni di materie prime per l’industria ceramica all’interno del terminal ferroviario di via Monaco”. Lo ha dichiarato nel corso del Consiglio comunale l’assessore alle Politiche Ambientali Giovanni Franco Orlando, rispondendo ad un’interrogazione del consigliere della Lega Nord Mauro Manfredini.

L’assessore ha spiegato che per la risoluzione del problema, che consiste fondamentalmente nel disagio arrecato dalle emissioni diffuse di polveri ad una decina di aziende della zona, sono state individuati due tipi di soluzioni, una a breve termine e una a medio termine. Nel breve termine Cargo Docks e Mircal Italia hanno garantito la rimozione completa dal piazzale dei cumuli di materiale sfuso, ma anche la pulizia sistematica, ad ogni movimentazione di carico/scarico e prima della ripartenza del mezzo, del materiale caduto a terra.

E’ stata anche garantita l’asportazione sistematica dello strato di materiale depositato sulla pavimentazione della parte di piazzale adibita alla miscelazione dei materiali: “Ad Arpa é stato richiesto di svolgere attività di vigilanza in merito all’effettivo rispetto delle procedure sopra descritte – ha sottolineato Orlando – Recenti sopralluoghi da parte di personale tecnico del Settore Ambiente, inoltre, hanno evidenziato il rispetto di queste disposizioni”. Per ciò che riguarda le azioni di contenimento a medio termine, infine, è emersa la volontà di Cargo Docks di realizzare una struttura coperta a protezione delle attività di miscelazione dei materiali che, dal punto di vista della generazione di polveri, risultano essere quelle più problematiche.