Autostrade: 24 ore di sciopero casellanti a Bologna


Gli esattori dei caselli autostradali del Tronco di Bologna aderenti a Fit-Cisl e Sla-Cisal sciopereranno dalle 14 di oggi alla stessa ora di domani “per protestare contro una gestione del personale inaccettabile e l’imposizione di carichi di lavoro spesso insostenibili”.

Le astensioni dal lavoro, di otto ore nei tre turni, degli addetti all’esazione dei pedaggi e dei ‘punti blu’ del Tronco riguarderanno l’autostrada A/1 da Bologna Borgo Panigale a Reggio Emilia e da Bologna Casalecchio a Sasso Marconi, la A/14 da Bologna S.Lazzaro a Cattolica e la A/13 da Bologna Arcoveggio a Padova Zona Industriale.

Fit-Cisl e Cla-Cisal rilevano, in una nota, che “i clienti che percorreranno le piste manuali delle stazioni in sciopero potranno uscire senza pagare”, mentre “gli utenti che transiteranno nelle piste automatiche o telepass o nelle stazioni ad elevata automazione – quali Boara, Altedo, Interporto e Castel S.Pietro – pagheranno regolarmente il pedaggio”.