Rinforzi di poliziotti e carabinieri di quartiere in regione

Dal 15 luglio sono entrati in servizio 747 nuovi “poliziotti e carabinieri di quartiere” che coprono 136 zone in 23 province dal nord al sud Italia. Le città interessate dall’ampliamento del servizio sono quelle di Bari, Bergamo, Bologna, Bolzano, Cuneo, Ferrara, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Venezia, Vicenza, Padova, Palermo, Piacenza, Prato, Rimini, Roma, Siracusa, Taranto, Teramo e Torino. In tutto 136 nuovi quartieri interessati dal servizio dove l’operatività sarà garantita da un’alternanza, su fasce orarie, tra poliziotti e carabinieri.


Fino al 14 luglio erano circa 2.200 i poliziotti e carabinieri di quartiere già operativi in 486 diverse zone del territorio nazionale. Solo lo scorso anno, sono stati assegnati a questo settore circa mille operatori tra agenti della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri. Con i 747 nuovi agenti, il numero complessivo dei poliziotti e carabinieri di quartiere sale a 2.947 per un totale di 622 zone coperte dall’iniziativa.



Il prossimo autunno altre 769 unità prenderanno servizio in 126 nuove zone. Un servizio che cresce e si evolve nel tempo, dunque, e che sta dando prova di una presenza e di una vigilanza sempre maggiori nei confronti della sicurezza dei cittadini.