Progetto per l’infanzia abbandonata Bologna-Romania

Dalla Provincia di Bologna e dal Comune di Ferrara un protocollo d’intenti per l’avvio di iniziative di cooperazione nelle contee di Giurgiu, Pancia e Iasci in Romania. L’iniziativa intende concretizzare l’accordo firmato tra i due enti locali nel 2004.

La prima azione concreta prevista dall’accordo è il progetto “Dialogo fra territori”, approvato dal Consiglio provinciale con 23 voti a favore (Ds, Margherita, Rc, IdV, PdCi, Verdi) e 6 contrari (FI e An), rivolto a minori abbandonati ospiti di orfanotrofi o di case- famiglie.

Il progetto, che prevede anche il coinvolgimento di numerosi partner (oltre ai due firmatari del protocollo, il Comune di Ferrara, il Gruppo volontario civile di Bologna, l’Associazione italiani soci costruttori di Ferrara, la Vab onlus e l’Associazione guide e scout cattolici italiani di Ferrara), si articola in due azioni denominate “Per fare un albero ci vuole il Pane” e “Formare per educare”.
La prima, intende favorire percorsi di uscita dagli istituti e di reinserimento socio-culturale attraverso la formazione professionale sull’arte della panificazione e lo sviluppo del grado di autostima, di socializzazione e di riabilitazione psico-fisica e emozionale dei minori attraverso attività di formazione teatrale.
La seconda, ha lo scopo di formare operatori dei servizi territoriali, del settore educativo e del terzo settore, al fine di aggiornare le loro competenze e di migliorare il loro approccio di lavoro con i minori fornendo strumenti metodologici e cognitivi.