Scandiano: ‘Di Oro in Oro, aceto balsamico e pietre preziose’

Preziosi a confronto: dal balsamico, il liquido oro bruno frutto della nostra terra, agli ori e alle pietre pregiate in un abbinamento insolito tra arte e gastronomia.Tutto questo nella Rocca dei Boiardo a Scandiano, nei week end del 17/18 e 24/25 settembre.


Vediamo il programma del primo week end:
Sabato 17 settembre
Cortile interno
Preparazione del mosto a cura della Confraternita dell’Aceto Balsamico tradizionale di Reggio Emilia. Mattinata: allestimento delle attrezzature per la pigiatura dell’uva con garolla e torchiatura soffice; pomeriggio: preparazione del mosto messo, poi, a dimora in cisternetta.

Appartamento estense
Dalle ore 10,00 alle 20,00 esposizione di gioielli, pietre preziose ed aceto balsamico in un abbinamento insolito tra arte e gastronomia, a cura di: David Scholl, Re Mida gioielli, Az. Agr. Le Bovarie, Cavalli cav. Ferdinando, Di Scandiano. Ore 21,00 performance teatrale ‘Oro balsamico’.
Si parla di febbre dell’oro ma bisogna aver pazienza per trovare l’oro, una pazienza talmente in controtendenza con la contemporaneità che chi trova la pazienza può già dire di essere entrato in possesso di un tesoro….
Con: Lorenza Franzoni (parole e oggetti), Silvia Grassellini (danza).

Domenica 18 settembre
Cortile interno
Ore 8,00 cottura del mosto: cuocerà tutto il giorno in circa 8 – 10 caldaie .
Preparazione di Risotto nero al balsamico, con assaggio gratuito. La Confraternita dell’Aceto Balsamico tradizionale di Reggio Emilia, sarà presente per dare informazioni e suggerimenti.

Appartamento estense
Dalle ore 10,00 alle 20,00 esposizione di gioielli, pietre preziose ed aceto balsamico in un abbinamento insolito tra arte e gastronomia, a cura di: David Scholl, Re Mida gioielli, Az. Agr. Le Bovarie, Cavalli cav. Ferdinando, Di Scandiano.