Bologna: le finali del ‘Festival delle arti’

Al via le finali della quarta edizione del Festival delle Arti, la rassegna concorso di cultura, musica e spettacolo dedicata ai giovani artisti, ideata e diretta da Andrea Mingardi.

Le finali che si terranno dal 26 agosto al 18 settembre, presso il PalaCuore, il Parco Nord di Bologna prevedono l’esibizione di 16 finalisti in concorso, come gruppi e solisti, per la sezione musica pop e rock, 8 per la musica classica, 10 per il cinema-corti, 9 per il teatro, 8 per il cabaret, 7 per la sezione letteratura e 12 per la danza.


Quest’anno sono state 603 le candidature inviate da tutta Italia da giovani artisti che si sono esibiti dal vivo davanti alla commissione artistica: 123 gli iscritti alla manifestazione per la musica pop e rock-sezione gruppi, 108 per la musica pop rock-sezione solisti, 26 per il teatro, 30 per il cabaret, 20 per la letteratura, 20 per la musica classica, 24 per la danza, 74 per le arti figurative (pittura, scultura e installazioni) e 33 per il cinema (corti cinematografici).



Ai gruppi pop-rock si aggiungono 12 finalisti del festival ”Over The Rock”di Benevento, 30 del ”RedBox” di Ferrara, 24 del ”Trimis Fest” di Bologna e 24 dell’ ”Abraxas” di Verona. Alla finale della sezione solisti accederanno anche 33 giovani del Sansomea festival di Brescia e 22 selezionati a Sant’Andrea Bagni in provincia di Parma.


Il Festival delle arti ha, inoltre, aderito al MEIFEST, l’Associazione dei Festival delle etichette indipendenti e ha ricevuto il patrocinio dell’IMAIE, l’Istituto per la tutela dei diritti degli artisti Interpreti Esecutori. Ai vincitori di ogni sezione del Festival-Concorso andra’ una borsa di studio del valore di 1.500 euro e verra’ inoltre realizzata una pubblicazione promozionale della rassegna per garantire visibilita’ a tutti i partecipanti alla fase finale.



Il vincitore della sezione cabaret del Festival delle Arti avra’ l’opportunita’ di partecipare alla finale di ”Bravo Grazie” – La Champions league del cabaret, giunta alla tredicesima edizione, che si terra’ a Saint Vincent tra novembre e dicembre prossimi. Anche quest’anno verra’ inoltre assegnato il Premio alla memoria di Alessandra Galante Garrone, artista illustre, amica e grande collaboratrice del Festival, cui ha dato il suo contributo per la sezione teatro sin dalla prima edizione.