Marcia Perugia-Assisi, partecipano Maletti e Grandi

Saranno il vice presidente Maurizio Maletti e l’assessore Beniamino Grandi a rappresentare la Provincia di Modena alla Marcia Perugia-Assisi per la giustizia e la pace in programma domenica 11 settembre, proprio alla vigilia del vertice straordinario dei capi di stato delle Nazioni Unite “convocato a New York, dal 14 al 16 settembre, per decidere il futuro dell’Onu e della vita di miliardi di persone” come hanno sottolineato gli organizzatori della Tavola della pace e del Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani in occasione della conferenza stampa nazionale di presentazione dell’iniziativa.


“La scelta dell’11 settembre – aggiunge Maletti – rappresenta un modo non solo simbolico di ricordare la tragedia del 2001”.

Insieme alla delegazione modenese, composta anche da tanti cittadini e rappresentanti di associazioni, sfilerà anche il gonfalone della Provincia. La Marcia conclude di fatto la sesta Assemblea dell’Onu dei Popoli e la seconda Assemblea dell’Onu dei giovani, in programma a Perugia e Terni dall’8 al 10 settembre. Tre dei partecipanti sono ospiti degli enti locali modenesi e nei giorni successivi alla Marcia parteciperanno a diverse iniziative in provincia e in regione. Si tratta di veri e propri “ambasciatori” della pace: Dona Adelaide Mabonge, poeta originaria del Burundi ed educatrice al Centro Giovani Kamenge fondato dai padri Saveriani (ospite di Sassuolo); Padre Josè Adriano Ukuatchali, responsabile in Angola, a Ganda, a 200 chilometri da Benguela, di un progetto di accoglienza di bambini soldato e bambini rimasti orfani a causa della guerra che ha devastato il paese (ospite di Mirandola e di altri Comuni dell’area Nord); il palestinese Mahmud Darwish, poeta che insieme all’attore Sandro Lombardi, presenterà a Modena e in altre città italiane alcune sue opere (“Murale”) in un suggestivo intreccio di lingua araba e italiana (ospite del Comune di Modena).