Bologna: ai blocchi di partenza il Tir giallo di Prodi

Un grande tir giallo con la scritta in verde ‘Ulivo’ ‘Romano Prodi presidente’. E’ quanto hanno trovato i giornalisti nel grande cortile della Fabbrica del Programma di Bologna, dove oggi il leader dell’Unione presentera’ il mezzo che sara’ impiegato nella campagna per le primarie.

Lungo 16,50 metri e con 16 ruote, il camion Iveco riporta sotto la scritta ‘Romano Prodi’ la frase in nero ‘per far ripartire l’Italia, sul serio’. Con a fianco il simbolo dell’Unione. In coda alla fiancata un’altra scritta bianca in campo verde, la frase di Enzo Biagi ”Conosco un uomo che ce la puo’ fare…”.


Il tir, della societa’ di logistica Interporto Rivalta Scrivia di Tortona (presieduta da Alessandro Fagioli, dell’azienda di Sant’Ilario d’Enza che curo’ il trasporto del sommergibile Toti), sara’ guidato da Fiorigi Crotti, 62 anni, di Reggio Emilia, camionista da 37 anni.
Sul piazzale della Fabbrica del Programma, nel quartiere periferico di Corticella, si sono radunati giornalisti, operatori, fotografi, militanti e simpatizzanti, oltre a curiosi in attesa della conferenza stampa delle 12. Il leader dell’Unione e’ arrivato alle 11 e ha cominciato un incontro con gli autotrasportatori sui problemi del settore.
L’autista, interpellato dai cronisti, ha sottolineato di essere tranquillo sul tour che lo aspetta: ”Sono autista professionista da 37 anni e non sono preoccupato”.