La Regione al Sana 2005

Convegni, incontri, iniziative per i più piccoli, una mostra fotografica, ma anche degustazioni e lezioni di cucina con la riproposizione delle ricette più antiche e famose della tradizione culinaria dell’Emilia-Romagna.


La Regione partecipa alla 17ª edizione di Sana, il salone internazionale del naturale, alimentazione, salute e ambiente a Bologna in zona fiera dall´8 all´11 settembre prossimi, con uno stand al padiglione 22 quasi interamente dedicato alle istituzioni dell´Emilia-Romagna e un ricco calendario di appuntamenti.

Il primo, nel giorno di apertura di Sana, è un convegno dedicato al clima e alle sue variazioni dal titolo “Che tempo che fa – I dati, gli scenari, le strategie per lo sviluppo sostenibile in Emilia-Romagna e in Europa”. Giovedì 8 settembre dalle ore 11 alle 13 presso la Sala Italia del Palazzo dei Congressi di Bologna (Fiera District), alla presenza dell´assessore regionale Ambiente e sviluppo sostenibile Lino Zanichelli, si potranno seguire gli interventi di Walter Ganapini, presidente Greenpeace Italia, di Gianni Mattioli dell´Università di Roma, di Stefano Tibaldi, direttore del Servizio Idrometeorologico di Arpa, Agenzia regionale prevenzione e ambiente. E´ prevista la partecipazione di Lea Boschetti, direttore generale ambiente della Regione, Edolo Minarelli, direttore generale Arpa e Alessandro Maria Di Stefano, responsabile del Servizio Via Regione.
Nel corso dell´incontro sarà presentato e distribuito il cd rom “Relazione sullo Stato dell´Ambiente della Regione Emilia-Romagna”.
Per informazioni si può telefonare al numero 051 6396946, fax +39 051 6396807, o inviare una e-mail.

Il secondo appuntamento è con il convegno dal titolo “Coesistenza, contaminazione e zone Ogm-free: è a rischio la scelta dei consumatori?”, venerdì 9 settembre nella Sala Europa del Palazzo dei Congressi dalle ore 9.
Per tutta la giornata si confronterà sul delicato tema degli organismi geneticamente modificati e le reali capacità di scelta da parte dei consumatori, una folta delegazione di relatori e partecipanti provenienti da tutto il mondo, in rappresentanza delle associazioni dei consumatori che fanno capo a “Consumers International” di Londra, l´organizzazione nata nel 1960, che raccoglie 250 organismi di 115 paesi del mondo.
Il convegno è presieduto da Anna Bartolini membro Eccg – European Consultative Consumer Group, e da Anna Fielder di Consumers International,con la partecipazione di rappresentanti di consumatori e esperti mondiali sui temi trattati. A chiudere i lavori, l´intervento dell´assessore regionale all´Agricoltura Tiberio Rabboni.
Nel corso dei lavori è prevista la traduzione simultanea inglese- italiano.
Per informazioni mandare una e-mail o compilare e inviare la scheda di adesione tra i link qui a fianco.