Bologna: tradito da una doccia, bloccato 16enne ghanese

Non ha ancora 16 anni, ma alle spalle ha già una lunga serie di guai con la giustizia: furti di auto, resistenza alle forze dell’ordine e persino tre denunce per violenza sessuale.

Si tratta di un giovane ghanese, irregolare in Italia, arrestato ieri a Bologna dalla polizia, che lo accusa di due violenti tentativi di rapina avvenuti nei giorni scorsi in città.
Il minorenne è stato rintracciato dagli investigatori della squadra mobile, che si sono appostati nei pressi degli spogliatoi delle piscine dello stadio Dall’Ara, dove il giovane, che senza fissa dimora, era solito intrufolarsi per fare la doccia.

L’episodio più grave di cui è accusato è l’aggressione ai danni di una ragazzina di 15 anni, presa a bastonate sabato pomeriggio in via dello Sport, proprio accanto al Dall’Ara: l’adolescente era stata avvicinata da un coetaneo di colore che, dopo essere sceso da una bicicletta, l’aveva colpita ripetutamente con il manico di una scopa, nel tentativo di sottrarle il cellulare.